FB sidebar
instagram sidebar
linkedin sidebar
twitter sidebar
skype sidebar
email sidebar

  • Home
  • Progetti / Projects

Il valore del tempo
Design education - Autoproduzione

Designer: Studenti della Scuola Salesiana di Bologna e épicées design dal gusto speziato
Modello educativo: Educazione al valore
Pubblicato: 2016
Progetto realizzato presso: Salesiani Bologna - Corso di eccellenza
Cliente: Chiesa di Bologna - Commissione Pastorale del Lavoro - Concorso "Le idee al lavoro"
Area: Design education

 

1

Il progetto nasce come corso di eccelleza in grafica pubblicitaria presso la Scuola Salesiana di Bologna. Alcuni studenti del triennio ad indirizzo grafico, hanno risposto positivamente alla chiamata del concorso "Le idee al lavoro", dando vita ad un progetto educativo seguito da épicées - Fabiana Ielacqua, in veste di docente e supervisore. 20 Istituti hanno gareggiato per questo progetto e solo 7 sono stati ritenuti idonei, secondo il giudizio di una giuria di settore, passando il primo test di selezione. 

Sabato 26 Novembre è avvenuta la premiazione dei vincitori del concorso e i ragazzi della scuola salesiana si sono classificati terzi. Complimenti a tutti i giovani studenti e futuri progettisti dell'Istituto: Katia Baldazzi, Svetlana Cardarelli, Edoardo Dall’Olmo, Oleg Dalmastri, Federico Draghetti, Teresa Fiegna, Giorgia Garagnani, Greta Guida, Chiara Orsoni, Sara Pavanati, Gianluca Petroselli, Marzia Ubaldini, Giulio Vasini, Linda Vecchiettini.

A seguire una spiegazione del progetto: "Il valore del tempo".

Il progetto educativo dal titolo “Il valore del tempo”, nasce con l’obiettivo di dare valore al tempo che abbiamo a disposizione in questa esitenza. Le scuole e le aziende non sono luoghi in cui gareggiare e la competizione, spesso fine a se stessa, aumenta frustrazione e senso di inadeguatezza. Un gruppo di studenti di seconda superiore dell’indirizzo grafico, assieme alla loro docente, solo arrivati alla conclusione che solo l’unione all’interno di qualsiasi gruppo e/o organizzazione, potrà portare innovazione e benessere alla collettività.

Attraverso una nuova didattica basata sullo studio delle pubblicazioni dei pedagogisti e insegnanti dal calibro di Tsunesaburo Makiguchi, Don Bosco e Daniele Novara, i giovani corsisti sono venuti a conoscenza di diversi metodi educativi. A seguire, questi sono stati analizzati per arrivare a proporre un modello di lavoro e di apprendimento utile sia all’interno delle scuole che all’interno delle aziende.

Parallelamente, sono stati presi in analisi anche due importanti modelli di management, quello degli imprenditori Adriano Olivetti e Brunello Cuccinelli e grazie a questa attività, i giovani studenti sono venuti a conoscenza dell’importanza del valore della persona non solo in termini di profitto e del tempo che abbiamo a disposizione in questa esistenza.

Come investire al meglio questo tempo? Dando valore all’uomo.

Inserendolo al centro di ogni processo cognitivo, didattico, progettuale o decisionale, è possibile aumentare la qualità di benessere all’interno di ogni tipo di organizzazione. Questo percorso ha messo in luce un altro aspetto molto importante: dall’unione di discipline differenti, come il mondo pedagogico, quello del design grafico e del design management, è possibile realizzare studi inusuali ma dagli esiti innovativi. In fondo, il miglior modo per non sbagliare, ma anche non crescere, è fare sempre le stesse cose.

Il progetto  unisce RAGIONE, UNIONE DI DIFFERENTI RELIGIONI E MANAGEMENT ed è stato presentato sotto forma di storytelling cartaceo;  la sua realizzazione è stata svolta attraverso la tecnica dell’infografica.

Gli studi dimostrano che la competizione a scuola è inutile: i compagni non sono avversari da combattere. I bambini apprendono meglio collaborando e imparando dai propri errori.

A scuola non si va per vincere, ma per per imparare.

cover mockup 2

 

14

IMG 4894

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione